Accesso al credito e strumenti finanziari per il terzo settore

Il tema dell’accesso al credito e degli strumenti finanziari per il terzo settore sarà uno dei dieci temi al centro della Conferenza Regionale del Terzo Settore promossa dalla Regione Toscana in collaborazione con Forum Terzo Settore Toscana e Cesvot.

“Oggetto del tavolo” – indica il documento di presentazione – “sarà la riflessione sugli strumenti di accesso al credito per il terzo settore, sia sotto il profilo della domanda che quello dell’offerta. Proveremo a rispondere e a confrontarci sulle seguenti domande:Come sono cambiati la cultura finanziaria e gli approcci alla gestio-ne economico-finanziaria all’interno degli Ets anche in relazione alle diverse declinazioni organizzative che esso assume e nelle nu-merose esperienze determinate dai settori di intervento, dalle di-mensioni, dai progetti di sviluppo e dalle competenze in materia?Quali sono i fabbisogni relativi al credito e alle esigenze finanzia-rie degli Ets considerando sia gli aspetti quantitativi (l’entità del fabbisogno), qualitativi (quali canali, quali strumenti finanziari) e organizzativi (quali competenze, quali procedure)? Quali tenden-ze e previsioni? Quali nuovi servizi richiesti?Come rispondono alle reali esigenze le nuove misure di sostegno finanziario previste dal Codice del terzo settore per la generalità egli Ets (titoli di solidarietà, social lending, finanziamenti euro-pei, etc) e gli specifici strumenti finanziari per le associazioni di volontariato e di promozione sociale (credito agevolato, privilegi sui crediti, fondo per il finanziamento di progetti e attività di in-teresse generale, etc)?”

Ogni tema sarà gestito in tre gruppi di lavoro per favorire la più ampia partecipazione anche sotto il profilo della espressione delle istanze che, una volta raccolte, formeranno un documento finale proposto poi in plenaria. Uno dei tre tavoli vedrà anche la nostra presenza con uno dei coordinatori, Emanuele Gambini. Si tratta di un tema centrale che sta acquisendo sempre più interesse e attenzione da parte degli Enti del Terzo Settore, specie laddove le organizzazioni sono impegnate nella erogazione di servizi strutturati e complessi o dove la gestione patrimoniale e finanziaria diventa un elemento rilevante per la tenuta e lo sviluppo dell’intera organizzazione.

A questo link puoi trovare le indicazioni organizzative dell’evento e le modalità di iscrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.